Ridurre la dimensione di un JPEG

Il JPEG (pronunciato “jay-peg”) è il formato di immagine più comune su Internet che permette a fotografi e grafici di inviare file che mantengono la loro qualità, pur non essendo troppo grandi. Creato da Joint Photographic Experts Group, lo standard JPEG è stato rilasciato per la prima volta nel 1992, definendo le fondamenta per la condivisione delle immagini nel mondo moderno.


Ti servono delle immagini per il tuo progetto? La straordinaria collezione di Shutterstock di più di 70 milioni di immagini può aiutare! Scopri cosa può offrire la nostra raccolta.


Imparare a ridimensionare un JPEG è importante, soprattutto per l'invio tramite e-mail o social media. Con una risoluzione maggiore, l'immagine avrà più pixel, aggiungendo dettagli più visibili quando l'immagine viene visualizzata a schermo intero. Tuttavia, questo aumenta inoltre la dimensione dell'immagine, che può essere problematico per la creazione di un contenuto web-friendly. 

Solitamente, una risoluzione di circa 70 pixel per pollice è sufficiente per l'ambiente digitale. Prima di decidere la dimensione del file, è importante considerare l'utilizzo dell'immagine. Ad esempio, se l'immagine verrà visualizzata solo come anteprima, non c'è motivo di sprecare spazio di archiviazione caricando un file ad alta risoluzione sul web. Di seguito, abbiamo indicato come ridimensionare un JPEG su Windows e Mac. 

Per Windows

  1. Lanciare MS Paint: ogni utente Windows si è divertito con Paint, un divertente programma per creare cartooning amatoriale e progetti artistici astratti. Tuttavia, non tutti sanno che Paint può anche ridimensionare le immagini e modificarne la risoluzione. Ed è estremamente facile da fare! Per prima cosa, individuare il programma Paint facendo clic su Start > “Tutti i programmi” > “Accessori”. Indipendentemente dal fatto che il sistema operativo sia Windows 95 o Windows 10, è presente una versione di Paint precaricata.

  2. Individuare l'opzione Ridimensiona: per ridimensionare l'immagine, selezionare la scheda “Pagina iniziale” e cercare il titolo “Immagine”. Dev'essere visibile l'opzione “Ridimensiona”. Selezionandola, apparirà una nuova finestra di dialogo con altre opzioni più avanzate. Prima di regolare la dimensione o il numero di pixel, è importante selezionare la casella “Mantieni proporzioni” per conservare le dimensioni dell'immagine. 

  3. Regolare la risoluzione: oltre a regolare la dimensione dell'immagine per una data percentuale, è anche possibile modificare la risoluzione. Basta fare clic su “Pixel” e decidere il numero di pixel per pollice per il nuovo JPEG più piccolo. 

  4. Salvare una nuova versione: una volta soddisfatti delle impostazioni, selezionare “Salva con nome” dal menu principale. Consigliamo di salvare una nuova versione dell'immagine, qualora si volesse utilizzare il file originale. 


Per Mac

  1. Lanciare Anteprima: ogni Mac con OS X dispone di una versione preinstallata di Preview. Questo pratico programma consente di visualizzare e modificare i file di immagine, quindi è perfetto per ridimensionare un JPEG. Per prima cosa, aprire l'immagine in Anteprima lanciando Anteprima nella cartella Applicazioni o premendo Control + immagine e scegliendo “Apri con”.

  2. Regolare la dimensione: ogni modifica al JPEG è disponibile nella sezione Tools della barra del menu. Scegliere “Regola dimensioni” per aprire una nuova finestra di dialogo chiamata Image Dimensions. Questo permette di modificare larghezza/altezza, risoluzione e altri valori. Per l'utente medio, raccomandiamo di cambiare la misura in "percentuale" e quindi di scegliere un numero che si adatti alla dimensione finale. Quando si modifica il valore, la sezione “Formato risultante” indicherà chiaramente la dimensione del nuovo file. 

  3. Salvare una nuova versione: dopo aver cliccato su “OK”, è possibile visualizzare l'aspetto dell'immagine nelle nuove dimensioni. Non temere: puoi annullare le modifiche se non ti soddisfano. Basta fare clic su Comando + Z. Tuttavia, se sei soddisfatto dei risultati, seleziona File e poi "Salva con nome" per creare una nuova versione del JPEG. Denominare il file, come “[Immagine] piccola” o “[Immagine] versione Web” e fare clic su “Salva”.

  • L'articolo ti è stato utile?

Non trovi quello che stai cercando?