Guadagnare con la fotografia stock

Caricare immagini in un sito di fotografie stock come Shutterstock è facile, gratuito e può essere molto redditizio nel tempo. Contribuendo a Shutterstock, si detiene ancora il copyright delle proprie creazioni e si riceve una royalty ogni volta che un abbonato scarica una delle proprie foto. Di seguito, abbiamo delineato i modelli di licenza di base, consigli su distinguersi come fotografo stock e come giocare puntare alla quantità.


Ti servono delle immagini per il tuo progetto? La straordinaria collezione di Shutterstock di più di 70 milioni di immagini può aiutare! Scopri cosa può offrire la nostra raccolta.


Quali sono i principali piani di pagamento?
Con Shutterstock, i clienti scelgono se acquistare un abbonamento mensile o annuale per avere accesso all'intero archivio e scaricare fino a 750 immagini al mese. Per i clienti che necessitano di poche immagini, c'è anche un modello à la carte, con cui gli utenti possono pagare il download di un dato numero di immagini (ad es. 2, 5 o 25). 

Quindi, cosa significa questo per il fotografo di stock? I guadagni delle royalty possono variare in base al piano di pagamento dell'utente, il più redditizio corrisponde a un'Immagine on-demand (qualsiasi dimensione) e mentre il meno redditizio a un'Immagine mensile dell'abbonato. Gli utenti possono anche acquistare un'immagine estesa per scopi di merchandising. In questo caso, il fotografo guadagna il 20% della tariffa di licenza (fino a $80). 

A seconda dei contributi del fotografo stock, più si guadagna, più si viene pagati. Una volta superate le soglie di $500, $3.000 e $10.000, la tariffa sui diritti d'autore aumenta. Ad esempio, i nuovi collaboratori Shutterstock guadagnano $1,88 per ogni download di Immagine On Demand, ma una volta raggiunti i $500, la tariffa aumenta a $2,48.   

Come distinguersi come fotografo di stock?

  • Evitare immagini pompose: quando si pensa alla fotografia stock, la prima cosa che viene in mente sono quegli scatti di dipendenti che ridono in una sala d'ufficio, o di amanti che si fissano con desiderio negli occhi su una spiaggia al tramonto. Se si scattano foto in questo stile cliché, gli utenti non vorranno scaricarle, quindi scegli immagini più naturali e credibili. 

  • Adattarsi al mezzo: gli ultimi smartphone dispongono di funzionalità inimmaginabili fino a qualche anno fa e includono fotocamere per scattare foto/video in HD. In effetti, la generazione più recente di telefoni può scattare persino in 4K, una qualità migliore rispetto a molte videocamere sul mercato. La maggior parte delle persone guarda i contenuti su telefoni, tablet e computer, quindi è utile tenerlo a mente quando si compongono le foto per uso contemporaneo. 

  • Punta alla quantità: con la fotografia di stock, la qualità è assolutamente importante, ma occorre concentrarsi anche sulla quantità. Ti consigliamo di definire un obiettivo mensile (ovvero da 50 a 100 immagini), in modo da creare uno slancio con i tuoi guadagni. Più immagini sono presenti nel tuo portfolio, più costante sarà il flusso di entrate. 

  • Pensa universale: infine, non aver paura di creare lavori generici, fintanto che risultano utili a una data fascia demografica. Devi anche ricordarti di non mostrare alcun marchio o persona nel tuo lavoro, a meno che tu non abbia il permesso esplicito di farlo.

  • L'articolo ti è stato utile?

Non trovi quello che stai cercando?