Consigli sull'uso di video stock

I video stock possono essere di incredibile aiuto durante la produzione di clip video e produzioni più lunghe. Hollywood ne fa uso, come anche i filmmaker indie e le nascenti stelle di YouTube, quindi non pensare che ricorrere a video stock ti renda un artista pigro. In effetti, ci sono modi molto creativi per impiegare i video stock, indipendentemente dal fatto che servano per scopi storici, parodie, omaggi o per ottenere un determinato effetto che non potresti permetterti altrimenti. Di seguito, abbiamo riportato alcuni consigli di buon senso per usare queste comode clip nel tuo prossimo progetto visivo.


Cerchi la clip perfetta per realizzare il tuo video?
Shutterstock ne ha milioni. Scopri la nostra raccolta.


Scopri i nostri video credibili
Innanzitutto, devi individuare clip che sembrano realistiche, in modo da non distrarre dal resto del progetto. I video stock possono variare ampiamente: alcune clip sembrano stilizzate e mal realizzate, mentre altre sarebbero perfette per un episodio di Geo&Geo. 

Per la scelta del video, considera i soggetti, le scelte dei costumi, la location e la direzione artistica per assicurarti che siano credibili nel mondo visivo del tuo film. Ad esempio, per una narrativa fantastica, il video stock non dovrebbe essere banale o usare colori sgargianti. Ogni progetto è diverso, quindi il regista deve usare il proprio giudizio.

Cercare risoluzione e qualità simili
Allo stesso modo, la qualità del video stock non deve discostarsi troppo dalle clip originali, a meno che non sia necessario per uno specifico effetto visivo (ad esempio un nastro VHS riprodotto su un televisore o un feed della telecamera su un sistema di sicurezza). Prima di cercare clip stock, individuare la risoluzione per il progetto video (ad es.1080p). Parlare di questo con l'editore e il direttore della fotografia. Quindi, cerca video che corrispondano il più possibile alla risoluzione scelta.  

Se possibile, menziona l'autore
Sebbene tu possa aver acquistato una licenza royalty-free per usare una clip stock, è comunque una buona norma citare in qualche modo l'autore originale. È anche più sicuro, perché la licenza potrebbe contenere una clausola di attribuzione che puoi aver ignorato. Basta una sezione di "Ringraziamenti speciali" nei crediti finali. Qui, è possibile menzionare l'agenzia del video stock e/o l'artista.  

Non esagerare
Allo stesso modo, una licenza royalty-free può darti il diritto di utilizzare ripetutamente una clip stock nel tuo film, ma ciò non significa che tu debba farlo L'obiettivo finale è la creazione del miglior video possibile, e questo significa che non bisogna mancare di rispetto al pubblico riciclando esattamente la stessa clip. Tuttavia, alcune situazioni (ad esempio un documentario o un segmento di notizie) potrebbero richiedere di riempire la durata della voce fuori campo. Se devi assolutamente riutilizzare una clip, potrebbe essere una buona idea ritoccarla con un filtro sottile o riprodurla a una velocità diversa, quindi sentiti libero di sperimentare.    

Informati sulle regole della licenza
Infine, esegui la dovuta diligenza e leggi il contratto prima di utilizzare qualsiasi video stock. Ogni accordo di licenza è diverso, quindi prendi del tempo per comprendere i tuoi diritti. È molto meglio aver letto una clausola strana nel contratto prima di impegnarsi a utilizzare il video, in quanto potrebbe esserci una situazione che impedisce l'utilizzo di una determinata clip. L'agenzia di video stock potrebbe trovare l'argomento inopportuno, o applica alcune regole sull'utilizzo del video a livello internazionale. Fai bene tutti i compiti prima, così da evitarti mal di testa dopo.

  • L'articolo ti è stato utile?

Non trovi quello che stai cercando?